NOVITA' FISCALI
Tassabilit, in capo ai dipendenti, del servizio di monitoraggio di dati sensibili offerto dal datore di lavoro
Venerdì, 13 Settembre , 2019
Con la risoluzione n. 77/E del 12 agosto 2019 lAgenzia delle Entrate risponde ad una societ che in qualit di sostituto di imposta chiede di conoscere il corretto trattamento tributario da riservare al servizio di monitoraggio del dark web, offerto ai propri dipendenti e, in particolare, se lo stesso possa essere considerato non soggetto a tassazione in capo a questi ultimi, in quanto erogato nellesclusivo interesse del datore di lavoro. Il documento di prassi amministrativa ricorda il principio per cui non concorrono alla formazione del reddito di lavoro dipendente le somme che non costituiscono un arricchimento per il lavoratore e le erogazioni effettuate per un esclusivo o prevalente interesse del datore di lavoro. Il servizio di monitoraggio di dati sensibili (dark web) ha lo scopo di minimizzare i rischi correlati allutilizzo improprio dei dati personali (pensiamo ai furti di identit e di informazioni privilegiate) e di tutelare, oltre al dipendente, il sistema aziendale. Il servizio costituisce cos uno strumento importante per svolgere in sicurezza e libert lattivit lavorativa dei dipendenti e per gestire, minimizzando, il rischio connesso allutilizzo illecito delle informazioni sensibili. Il servizio offerto dalla societ ai dipendenti risponde cos a un interesse prevalente della societ medesima, anche quando utilizzi informazioni personali dei dipendenti (vedi numero di passaporto o carta didentit) per minimizzare il rischio aziendale correlato alluso fraudolento di informazioni sensibili. In considerazione di ci lAmministrazione finanziaria sostiene che il servizio di monitoraggio dei dati offerto dalla societ ai dipendenti non sia fiscalmente rilevante in capo a questi ultimi e che la societ, in qualit di sostituto di imposta, non sia tenuta ad applicare le relative ritenute ai sensi dellart. 23 del Dpr 600/1973.
(Vedi risoluzione n. 77 del 2019)

NOVITA'
SCIOPERO NAZIONALE DI CATEGORIA
Cari Colleghi,
Pubblichiamo la circolare n. 81/2019 del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili relativa allo sciopero proclamato da tutte le associazioni nazionali sindacali dei commercialisti: ADC - AIDC - ANC - ANDOC - FIDDOC - SIC - UNAGRACO - UNGDCEC - UNICO.
 
 
LEGGI LA NOTA INFORMATIVA
NOTIZIARIO 12_2019
In questo numero:
  1. Formazione professionale continua
  2. Focus Sisma
  3. Commissione studi Terzo Settore: circolare novità
  4. Informazioni utili
  5. Informativa CNDCEC
  6. Informative FNC

allegato
11 novembre 2019
15 novembre 2019
18 novembre 2019
20 novembre 2019
25 novembre 2019
cOrganismo per la composizione della crisi da sovraindebitamento elearning odcec MACERATA-CAMERINO
Forum nazionale del Terzo settore
L'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 89/E del 25 ottobre 2019, risponde al Forum Nazionale del ...continua

Istituzione del codice tributo per il versamento degli interessi attivi maturati sulle somme riscosse dal concessionario, devolute all'Erario
Con la risoluzione n. 90/E del 28 ottobre 2019 l'Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo '5469' ...continua

Richiesta di chiarimenti in merito alla deducibilit ai fini Irap di oneri correlati a strumenti finanziari rilevanti in materia di adeguatezza patrimoniale
L'Agenzia delle Entrate dedica la risoluzione n. 91/E del 29 ottobre 2019 al corretto trattamento fiscale ...continua

ISA PERIODO D'IMPOSTA 2018 CHIARIMENTI AI QUESITI DI ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA E ORDINI PROFESSIONALI
L'Agenzia delle Entrate, nella circolare n. 20/E del 9 settembre 2019, raccoglie i chiarimenti forniti alle ...continua

Istituzione dei codici tributo per lutilizzo in compensazione dei crediti dimposta per lacquisto di nuovi veicoli a bassa emissione di CO2 e ibridi o elettrici
LAgenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 82/E del 23 settembre 2019, ha istituito i codici tributo per ...continua