NOVITA' FISCALI
Imponibilità Iva dei servizi di gestione sinistri nell’ambito dei rapporti di riassicurazione dei rischi nel ramo 18 (Assistenza)
Venerdì, 9 Ottobre , 2020

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 63/E del 5 ottobre 2020, ha fornito chiarimenti in merito al regime Iva applicabile alle prestazioni di servizi relative alle attività di gestione sinistri svolte da società assicurative operanti nel ramo n. 18 ‘Assistenza’, nell’ambito di contratti di riassicurazione. La Direzione Regionale ha contestato l’omesso assoggettamento ad Iva delle predette attività di gestione, disconoscendone la natura di operazioni esenti.
Secondo la Direzione centrale il contratto di riassicurazione, nell’ambito del quale si inserisce il mandato alla gestione sinistri, non crea un rapporto sinallagmatico tra l’assicurato e il riassicuratore. Le prestazioni relative alle operazioni di riassicurazione non presentano le caratteristiche tipiche della intermediazione nel settore assicurativo. L’attività di cui trattasi non comporta, infatti la ricerca di clienti e la messa in relazione con l’assicuratore diretto. Nel caso analizzato, l’impossibilità di configurare l’attività della società quale attività di mediazione o intermediazione comporta il mancato riconoscimento del requisito di accessorietà alle attività di gestione e liquidazione dei sinistri.
Pertanto, tali attività poste in essere dalle società riassicuratrici, in assenza dei presupposti per l’applicazione dei regimi di esenzione Iva, sono da considerare imponibili.
Tenuto conto della complessità della questione, delle condizioni di obiettiva incertezza della norma e dell’assenza di precedenti di prassi amministrativa, non trovano applicazione le sanzioni per le violazioni commesse prima della pubblicazione della presente risoluzione.


(Vedi risoluzione n. 63 del 2020)

NOVITA'
ELEZIONI RINNOVO CONSIGLIO DELL'ORDINE E COLLEGIO DEI REVISORI
La data delle elezioni è stata differita al 2 e 3 febbraio 2021
25 novembre 2020
30 novembre 2020
cOrganismo per la composizione della crisi da sovraindebitamento elearning odcec MACERATA-CAMERINO
Ridenominazione del codice tributo ‘6834’ per utilizzare in compensazione il credito d’imposta derivante dalla trasformazione di attività per imposte anticipate - art. 44-bis decreto Rilancio
L’articolo 44-bis del decreto Rilancio, come da ultimo modificato dal decreto ‘Agosto’, dispone che qualora ...continua

Sequestro per equivalente e successiva confisca dei beni - Applicabilità - Effetti

L’amministratore giudiziario di un’azienda oggetto di sequestro per equivalente dei beni chiede ...continua

Chiarimenti sulle modifiche alla disciplina del Patent Box

È dedicata alle nuove modalità di fruizione dell’agevolazione Patent box la circolare dell’Agenzia delle ...continua

Chiarimenti in merito alla corretta applicazione della disciplina ai fini Iva delle operazioni di cui all’art. 74 Dpr n. 633/1972 e all’art.4 Dm n. 366/2000

Una società ha sottoscritto un contratto con una società di telecomunicazione per la fornitura di carte ...continua

Credito d'imposta concesso a favore di un’associazione sportiva dilettantistica, in relazione ai canoni corrisposti sulla base di un contratto di sublocazione - Art. 28 decreto Rilancio

Un’associazione sportiva dilettantistica fa presente di aver preso in sublocazione un ufficio di categoria ...continua